mercoledì 12 marzo 2014

Creative Commons License

8 marzo 2014

Ovunque guardo stelle,
ovunque il tuo sguardo mi scioglie il cuore,
ovunque i tuoi occhi da cerbiatta mi fanno impazzire,
ovunque tu.
ovunque.
Ti amo.
»»  Leggi tutto...»»  




sabato 4 gennaio 2014

Creative Commons License

Riformulazione numeri primi

Data la formula (2c-1)-(2a-1)*(2b-1) il passo successivo è come potrei fare a trovare a o b sapendo il valore di (2c-1)?
Ricavandolo matematicamente:
(2c-1)-(2a-1)*(2b-1)=0
(2c-1)=4ab-2a-2b+1
-4ab+2a=-(2c-1)-2b+1
2a(-2b+1)=-(2c-1)-2b+1
a=((-(2c-1)-2b+1)/(2(-2b+1)))
a=((-(2c-1)-2b+1)/(-4b+2))

Esempio 1:
(2c-1)=9
a= -9-2b+1/-4b+2
b=2
a=-9-4+1/-8+2
a=-12/-6
a=2 b=2==> infatti data (2a-1)*(2b-1) sostituendo alla coppia(a,b)=(2,2) risulta
((2*2)-1)*((2*2)-1)=9 infatti 2c-1=9.
Funziona sempre così, nel caso che 2c-1 sia un numero primo allora non sarà mai possibile trovare una coppia di valori interi(a b) >=2 tale che sia soddisfatta l'equazione a=((-(2c-1)-2b+1)/(-4b+2))

Esempio 2:
(2c-1)=11
a= -11-2b+1/-4b+2
b=2
a=-11-4+1/-8+2
a==>-14/-6=2,33
b=3
a=-11-6+1/10==>16/10=1,6
Essendo il risultato a<2 posso considerare (2c-1) un numero primo.

»»  Leggi tutto...»»  




venerdì 3 gennaio 2014

Creative Commons License

Introduzione alla formula che trova i numeri primi

In questa sessione vorrei presentare tutte le mie scoperte riguardanti i numeri primi.
Un giorno, chiedendo una mano ad un amico, gli chiesi - Come potrei fare per trovare tutti i numeri primi? - e lui mi rispose - Perchè invece di trovare i numeri primi non cerchi i non primi? -
Così sono cominciati i miei studi e la mia ricerca.
Nel giro di pochi minuti avevo già trovato la formula che mi trovava tutti i numeri non primi.
Ogni numero dispari moltiplicato per un numero dispari da come risultato un numero dispari non primo. Perchè? Perchè un numero per essere primo deve essere divisibile solo per se stesso e per l'unità, ovviamente se il numero è composto avrà sempre un divisore, quindi di conseguenza è un non primo.
Ma come trovare una formula univoca che mi permettesse di trovare come risultato sempre un numero primo?
Sottraendo i dispari ai non primi si ottiene tutti i primi.
Dopo vari anni la formula è venuta fuori:

((2c-1)-(2a-1)(2b-1)) deve essere diverso da zero.
cioè
((2c-1)-(2a-1)(2b-1)) / \0

Per risolvere tale equazione abbiamo bisogno di una nuova funzione matematica chiamata - Funzione Traversa - formulata da me, si indica con / \
nella funzione traversa ogni volta che la formula è verificata cioè che ((2c-1)-(2a-1)(2b-1)) è diverso da zero, allora va considerato solo (2c-1) e (2a-1)(2b-1) va eliminato come se non esistesse.In questo modo si considera solo il numero primo preso in considerazione e con tale formula è possibile trovare tutti i numeri primi.
Esempio:
((2c-1)-(2a-1)(2b-1)) / \0
c=6 ==> 2c-1 da come risultato 11, numero primo, con (a,b)=(2,2) ho come risultato 9 primo disperi non primo
La formula quindi diventerebbe
(((2*6))-1)-((2*2)-1)((2*2)-1)) ==2, 2 diverso da zero!!!
La formula quindi diventa: ((2c-1)-(2a-1)(2b-1)) / \0
cioè (2c-1) = 11 numero primo!
»»  Leggi tutto...»»  




mercoledì 20 novembre 2013

Creative Commons License

Rimedi della nonna contro mal di auto

Ogni volta che montate in macchina vi viene da vomitare?vi fa male la macchina?la nonna ci viene in aiuto: basta mangiare un cucchiaino di sale prima di partire e la macchina non vi farà più male. Provare per credere. Grazie nonna!
»»  Leggi tutto...»»  




Come ricevere fantastici premi ( tablet, cellulari etc )

Avete mai realizzato quelle interminabili raccolta punti per ricevere quell'amata cosa che sareste stati tanto contenti ricevere?Da oggi invece di comprare beni di consumno ( e quindi spenderci sopra ) per completare la raccolta, è possibile, attraverso un servizio totalmente gratuito (basta iscriversi gratuitamente) che è nella rete, eseguire lo stesso raccolta punti, ma semplicemente facendo ricerche su motori di ricerca.
Chi è che non fa almeno tre ricerche quotidiane?ecco iscrivendosi al sito Blurum è possibile farle e accumulare punti per trasformarli in beni: cellulari di ultima generazione, stampanti, tablet, oggetti di cancelleria, consolle ecc. c'è una vastissima gamma di regali offerti semplicemente facendo ricerche.
Se anche voi, come me, fate tante ricerche su internet, oppure volete in ogni caso cimentarvi nella vostra raccolta ( sulla rete si trovano vari programmini per eseguire ricerche in automatico ) lasciate il vostro indirizzo di posta elettronica qua sotto nei commenti ( oppure me lo potete inviare al mio indirizzo di posta elettronica ca.ste@email.it ), in modo che possa spedirvi l'invito per iscrivervi, così facendo guadagnerete subito 50 punti, 50 ricerche risparmiate!
Buona raccolta a tutti!
»»  Leggi tutto...»»  




venerdì 15 novembre 2013

Creative Commons License

Eliminazione dei tempi di ricarica batterie nelle automobili elettriche.

Facendo una rapida ricerca sul motore di ricerca più famoso di questo mondo, cercando la parola invenzioni mi è saltato fuori tra i tanti risultati << Eliminazione dei tempi di ricarica batterie nelle automobili elettriche >>.
Prima di tutto nelle automobili elettriche, metterei a bordo una cella a combustibile ad idrogeno, in modo che l'alimentazione di centraline, motore e tutto ciò che c'è bisogno sia continuata e totalmente a carico della batteria.
Per alimentare la cella a combustibile userei una batteria comune per automobili e per ricaricarla sfrutterei pannelli fotovoltaici, da montare sul tetto dell'autovettura, piccoli generatori eolici muniti di alternatore da collegare alla batteria.
La ricarica delle batterie sarebbe così garantita per giorno e notte.
Di notte, grazie ai generatori eolici, e grazie al movimento della macchina(o del vento), la batteria, per tutto il tempo che la macchina è in funzione sarà carica.
Un'ultima cosa che metterei a bordo, ma solo in caso di alta emergenza, un sistema che ricava olio dalle alghe per alimentare l'intera autovettura ( questo però solo in caso di emergenza).
Ciò che vorrei guidare negli anni a venire dovrebbe essere una macchina completamente indipendente da carburanti e spesa di soldi, cioè una macchina autoalimentata così come tutte le nuove tecnologie che verranno. Grido BASTA dipendere dal petrolio

»»  Leggi tutto...»»  




mercoledì 6 novembre 2013

Creative Commons License

I Vimana

Nella tradizione antica indiana si fa riferimento a straordinari oggetti in grado di volare, i Vimana, ma cosa c'è di vero e cosa c'è di menzogna dietro questa vicenda?
Secondo la storia ufficiale, lo stato tecnologico attuale è il più progredito di tutti i tempi. Ma sarà vero?
Poniamoci una basilare domanda: perchè esistono gli oopart (oggetti fuori dal tempo)?
Forse nell'antichità, come raccontano le vicende indiane, qualcuno ci ha visitato da lassù nel cosmo.
Perchè dovremmo credere ciecamente alla nostra tradizione Cristiana, Gesù nasce in una mangiatoia in mezzo a due animali, ed una cometa porta i sapienti dell'epoca proprio li sopra alla capanna di Gesù, e non dovremmo credere al fatto che in India potrebbero essere accaduti realmente quei fatti? forse perchè ci sembra troppo impossibile, e immaginare una cometa in cielo è un pò più facile e comune che immaginare una guerra atomica (vedi Mohenjo-daro) o una guerra tra navi spaziali che potrebbero aver avuto uno sviluppo tecnologico ancora più avanzato del nostro.
In questo ultimo periodo vengono trovati numerosi manufatti realizzati all'incirca 12000 anni fa, e sembra che proprio in quel periodo ci sia stato il << contatto >>.
La città che ho menzionato sopra ( Mohenjo-daro ) ha un'elevato e complicato sistema fognario, case, attrezzature per far sgorgare l'acqua; insomma sembra, tutto sommato, una città di oggi. Viene anche rilevato, attraverso gli strumenti attuali, più sofisticati di quello che si usavano qualche decina di anni fa, molte radiazioni come se ci fosse scoppiata una bomba atomica, cosa che la storia moderna non accetta.
Insomma sembra che la tradizione antica Indiana ci voglia rivelare una verità che per qualcuno rimane scomoda.
Sembra, come mensionato in verie riviste di misteri come Sp Hera l'enigma dei vimana, che ci sia una tradizione che si tramanda di persona in persona che riporta una storia completamente diversa da quella che gli storici e i nostri professori di scuola ci hanno insegnato. Ma perchè non valutare e studiare più attentamente gli oopart?perchè non riunirli in un'unico museo per far anche notare la vastità di << pezzi >> di tecnologie distrutte ci sono sparse per il mondo?perchè non puntare sulla ricerca e sull'innovazione invece di continuare a stare in questa bolla di assestamento?
»»  Leggi tutto...»»